Alzare e rafforzare il proprio campo energetico con i metodi di guarigione vibratoria di Paramhansa Yogananda

Healing Pearls 2 – Based on the Teachings of Paramhansa Yogananda
10 Dicembre, 2018
Guarigione vibratoria – Gong, Monocorda a 528Hz, Campane e Energia tramite mani
17 Marzo, 2020

Alzare e rafforzare il proprio campo energetico con i metodi di guarigione vibratoria di Paramhansa Yogananda

Programma tenuto il 9 Marzo, Anniversario del Mahasamadhi (uscita consapevole dal corpo) di Sri Yukteswar, grande Maestro di Yogananda, in streaming, simultaneamente alla trasmissione che abbiamo condotto a RADIO VISIONE ALCHEMICA sui potenti metodi di Paramhansa Yogananda per innalzare le proprie vibrazioni, il proprio livello energetico e tenere elevate le nostre frequenze, rafforzando così il sistema immunitario fisico, mentale, emotivo, spirituale, non solo nostro, ma per risonanza, di tutto il Pianeta.
Questo Programma è ora permanentemente disponibile anche in versione audio sulla Web Radio di Radio Visione Alchemica.
Abbiamo qui praticato insieme :
  • Pranayama (controllo guidato del respiro) per purificare e calmare la mente, sviluppare lucidità, presenza, luminosità, positività, forza;
  • Esercizi di apertura, alleggerimento e rafforzamento del cuore per sviluppare coraggio, fiducia, espansione, liberando da contrazioni e pesantezze portate da paura, preoccupazione, insicurezza, senso di fragilità’;
  • potente canto dell’AUM, a lungo fatto risuonare con melodia dai Canti Cosmici di Yogananda, in parti specifiche di corpo, mente, cuore, spirito, accompagnato da GONG e Harmonium;
  • la Meditazione alla base del Sentiero del Kriya Yoga;
  • Affermazioni e Visualizzazioni di Luce;
  • Sessione di Guarigione Vibratoria di 30 minuti, con strumenti ancestrali tra cui il GONG e il MONOCORDA a 528 Hz-la frequenza che risana il DNA-per scogliere pensieri ed emozioni negative, pesanti e dannose e sostituirle con Luce, Fiducia, Calma, Forza e Speranza;
  • Preghiere di Guarigione per il mondo, il personale ospedaliero, gli ospedali, le carceri.

Grazie Patrizia Pezzarossa del tuo prezioso invito.